Trasmissione di osservazioni agli strumenti di pianificazione urbanistica

Il servizio può essere attivato presentando tutta la documentazione prevista, consultabile in formato PDF.

Iter

Dopo l'adozione e prima dell'approvazione definitiva da parte del Consiglio comunale di uno strumento urbanistico generale, attuativo o una variante, i cittadini interessati possono presentare osservazioni, cioè possono chiedere che allo strumento vengano apportate delle modifiche o integrazioni, precisazioni o correzioni.

Dalla data di pubblicazione sul BURT dell’avviso di adozione, per un periodo indicato nell'avviso stesso (30 o 60 giorni), i cittadini possono prendere visione dell'atto e presentare eventuali osservazioni.

L'Amministrazione comunale ha l'obbligo di valutare tutte le osservazioni presentate che, nel corso della seduta di Consiglio comunale in cui viene deliberata l'approvazione definitiva dello strumento urbanistico, decide se accogliere ogni singola osservazione in tutto, in parte o se respingerla.

Durata massima del procedimento amministrativo
L'Amministrazione fornirà riscontro nei tempi previsti degli atti di pianificazione urbanistica.
Pagamenti
La presentazione della pratica non prevede alcun pagamento

Procura
L'istanza può essere presentata da un procuratore, che deve sottoscrivere la Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà resa dal procuratore.
Moduli da compilare e documenti da allegare
Osservazione agli strumenti di pianificazione urbanistica
Copia del documento d'identità
Documentazione catastale
Documentazione fotografica
Documentazione urbanistica
Relazione descrittiva
Ulteriori intestatari del procedimento
Ulteriori immobili oggetto del procedimento

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
Ultimo aggiornamento: 25/10/2023 15:46.41